Firenze, vita più semplice per i cittadini con le cabine Dedem presso i Punti Anagrafici Decentrati

“Una piccola ma importante novità che abbiamo pensato con l’obiettivo di semplificare la vita dei cittadini, in particolar modo gli anziani, e che si aggiunge alle altre facilitazioni che negli ultimi anni abbiamo introdotto nei servizi demografici”: così l’Assessore ai Servizi demografici di Firenze, Federico Gianassi, saluta l’introduzione di cabine per fototessera Dedem presso alcuni Punti Anagrafici Decentrati della città.

In questo modo il capoluogo toscano consente ai suoi cittadini una comodità in più, la possibilità di scattarsi le foto necessarie per i documenti proprio in prossimità di tre punti anagrafe fra i più frequentati, come il Parterre, piazza Alberti e via Bini.

Un servizio, spiega ancora l’Assessore, che rientra in “un importante piano di modernizzazione che punta a semplificare le procedure e facilitare la vita dei cittadini”. Nessuno escluso, visto che la cabina per fototessera installata al Parterre – prodotto che rende particolarmente orgogliosi gli ingegneri Dedem - è priva di barriere architettoniche e usufruibile al 100% anche dalle persone con difficoltà motorie.